studenti Dottorato di Ricerca

Dottorato di Ricerca

Il dottorato di ricerca è il più alto grado di istruzione previsto nell'ordinamento accademico italiano. Obiettivo del dottorato di ricerca è fornire le competenze necessarie per esercitare presso Università, Enti pubblici o Soggetti privati, attività di ricerca di alta qualificazione.

Dottorato di Ricerca in 'Scienza della Terra e della Vita' 27° ciclo - anno 2013

  • Coordinatore: Canzoniero Lorella Maria Teresa
  • Università degli Studi del Sannio – Benevento
  • Dipartimento di Scienze e Tecnologie
  • Professore Associato
  • Settore BIO/14
  • Area Sc./Disc. Farmacologia

Acquisire le basi teoriche e pratiche specifiche.
Conoscere ed essere aggiornati sullo stato dell’arte delle principali problematiche scientifiche correlate alla propria area scientifica.
Conoscere e saper utilizzare alcune delle più avanzate tecniche di ricerca.
Leggere e valutare criticamente la letteratura scientifica sull’argomento oggetto della tesi
Progettare, eseguire e interpretare esperimenti per risolvere tematiche specifiche ed innovative.
Relazionare i risultati delle proprie ricerche al Collegio dei Docenti ed agli altri dottorandi
Presentare i risultati delle proprie ricerche in riunioni scientifiche e Congressi d’interesse Nazionale ed Internazionale
Giungere alla stesura, sotto la supervisione del tutore, di lavori scientifici oggetto delle proprie ricerche, da sottoporre per la pubblicazione su riviste scientifiche a diffusione internazionale
Il corso di Dottorato in Scienze della Terra e della Vita prevede due indirizzi

Indirizzo (a): Scienze della Terra

Il programma didattico formativo di questo indirizzo è caratterizzato da attività di studio e di analisi svolte nell’area delle Scienze della Terra, ed in particolare nei settori geologici di base ed a carattere applicativo.
Questi corsi di studio hanno il fine di preparare dottori capaci di operare in settori quali: cartografia geologica di base e tematica, telerilevamento e sistemi informativi territoriali; analisi, prevenzione e mitigazione dei rischi geologici e ambientali; analisi modellazione e progettazione dei sistemi e dei processi geoambientali; pianificazione e gestione del territorio; valutazioni di impatto ambientale; indagini geognostiche ed esplorazioni del sottosuolo; indagini geologiche applicate alle opere di ingegneria; reperimento e gestione delle georisorse e dei geomateriali per l’industria; indagini geologiche per la valutazione e prevenzione del degrado dei beni culturali ed ambientali oltre che alla loro conservazione; analisi e certificazione dei materiali geologici.

Indirizzo (b): Scienze della Vita

Il programma didattico formativo di questo indirizzo ha il fine di preparare dottori con una solida base culturale nei diversi campi della biologia cellulare e molecolare e biotecnologie, che abbiano padronanza del metodo scientifico di indagine; conoscenza delle metodologie sperimentali e delle tecnologie utilizzabili in biologia cellulare e molecolare, nonché dei metodi di analisi dei dati; che siano qualificati per svolgere attività di ricerca fondamentale e applicata e di gestione ed innovazione scientifica e tecnologica; che siano in grado di svolgere in autonomia attività professionali e di ricoprire incarichi di responsabilità scientifica, in ambiti collegati alle tematiche e alle applicazioni della biologia cellulare e molecolare connesse con la conoscenza dei meccanismi biologici fondamentali degli organismi animali e vegetali.

Scienze della Terra

I cambiamenti climatici con approcci multidisciplinari finalizzati alla verifica delle conseguenze di eventi del passato ed in atto.
La relazione tra faglie quaternarie e sismicità nell’area appenninica meridionale e sulla parametrizzazione delle strutture sismogenetiche attive nell’Appennino Meridionale.
La Geomorfologia e le sequenze morfoevolutive in alcuni settori dell’Appennino meridionale, finalizzate alla realizzazione - di una Carta Geomorfologica di dettaglio.
Le instabilità di versante in Campania con particolare riferimento alle aree interne: studio delle problematiche inerenti le cause e i meccanismi innescanti, i cinematismi e la dinamica degli eventi franosi o i fenomeni di instabilità dei versanti che presentano una copertura di vulcaniti sciolte.
La caratterizzazione degli acquiferi e definizione della vulnerabilità.
Geoarcheologia: analisi stratigrafica e sedimentologica con l'obiettivo di ricostruire l'ambiente naturale e gli eventi naturali catastrofici che ne hanno determinato la scomparsa.
Uso di materiali microporosi in applicazioni tecnologiche.
I materiali lapidei nell’architettura storica. Indagini archeometriche e ricerche di petrografia e petrologia applicata sui materiali fittili (ceramiche e laterizi).
Studi petrografico-geochimici delle rocce appartenenti ad associazioni vulcaniche in vari contesti geologici.
Geomorfologia costiera e sottomarina.
Geologia regionale: ricostruzione stratigrafica e analisi della facies di successioni sedimentarie di età miocenica, pliocenica e del Pleistocene Olocene.
Studio delle proprietà di nuovi materiali biodegradabili e/o biocompatibili quali potenziale alternativa ai polimeri tradizionali di derivazione petrolifera.
Sismologia: microzonazione sismica in aree a geologia complessa; studi di tomografia sismica a scala crostale, studio del campo di sforzo; analisi della sismicità.
Studi di Geochimica ambientale.
Sistemi spaziali di supporto alle decisioni e alla pianificazione per uno sviluppo sostenibile del territorio
Tecniche innovative di analisi e di bonifiche di siti contaminati

Scienze della Vita

Fisiologia degli ormoni tiroidei, funzionalità mitocondriale e metabolismo energetico
Biologia della riproduzione e acquacultura.
Meccanismi molecolari e cellulari nella relazione tra nutrizione ed eziopatogenesi delle malattie cronico-degenerative.
Controllo endocrino e neuroendocrino della riproduzione di invertebrati e vertebrati non mammiferi e fattori di regolazione dell'accrescimento.
Morfo-fisiologia delle ghiandole endocrine dei vertebrati.
Meccanismi molecolari coinvolti nella regolazione della proliferazione ed apoptosi cellulare.
Metalli ed inquinanti ambientali: dinamica nelle matrici ambientali, analisi di organismi vegetali, animali ed effetti tossici sugli ecosistemi e sull’uomo.
Caratterizzazione morfo-funzionale e genetica degli animali di interesse zootecnico
Proteomica e genomica applicata allo studio delle malattie.
Meccanismi ionici coinvolti nella patogenesi di malattie neurodegenerative.
Tossicologia alimentare ed ambientale
Meccanismi molecolari coinvolti nei processi di variazione genetica in cellule procariotiche.
Basi neurali del comportamento animale.
Tecnologie innovative per la conservazione di alimenti
Qualità degli alimenti e valorizzazione delle produzioni tipiche

  • Ambrosino Concetta (BIO/13)
  • Amore Filomena Ornella (GEO/01)
  • Canzoniero Lorella Maria Teresa (BIO/14)
  • Cicchella Domenico (GEO/08)
  • De Matteis Raffaella (GEO/10)
  • De Nicola Flavia (BIO/07)
  • Di Cristo Carlo (BIO/05)
  • Esposito Libera (GEO/05)
  • Fiorillo Francesco (GEO/05)
  • Goglia Fernando (BIO/09)
  • Grifa Celestino (GEO/07)
  • Guadagno Francesco Maria (GEO/05)
  • Guarino Carmine (BIO/01)
  • Langella Alessio (GEO/09)
  • Lupo Angelo (BIO/10)
  • Magliulo Paolo (GEO/04)
  • Mancini Francesco Paolo (BIO/10)
  • Maresca Rosalba (GEO/10)
  • Massa Bruno (GEO/03)
  • Mercurio Mariano (GEO /09)
  • Moreno Maria (BIO/09)
  • Pagliarulo Caterina (BIO/19)
  • Pancione Massimo (BIO/11)
  • Paolucci Marina (BIO/06)
  • Pappalardo Daniela (CHIM/03)
  • Perugia Carmen (MAT/05)
  • Revellino Paola (GEO/05)
  • Rocco Maria Pina (BIO/04)
  • Russo Filippo (GEO/04)
  • Sabatino Lina (BIO/11)
  • Sciarrillo Maria Rosaria (BIO/06)
  • Senatore Maria Rosaria (GEO/02)
  • Silvestri Elena (BIO/09)
  • Stilo Romania (BIO/18)
  • Torrente Maurizio Maria (GEO/03)
  • Valente Alessio (GEO/02)
  • Varricchio Ettore (VET/01)
  • Vito Pasquale (BIO/18)
  • Zuppetta Agostino (GEO/03)

27° ciclo

  • Coppola Maria
    Ricerca:
    Tutor: prof. Maria Moreno
  • Di Marco Antonio
    Ricerca:
    Tutor: dott. Carlo Di Cristo
  • Germinario Chiara
    Ricerca:
    Tutor: dott. Celestino Grifa
  • Lombardi Vittoria
    Ricerca:
    Tutor: dott. Ettore Varricchio
  • Pagnozzi Mauro
    Ricerca:
    Tutor: prof. Francesco Fiorillo
  • Soriano Marcella
    Ricerca:
    Tutor: prof. F.M. Guadagno
  • Casillo Filippo
    Ricerca:
    Tutor: da definire

26° Ciclo

  • Borrelli Rosanna
    Ricerca:
    Tutor: prof. Pasquale Vito
  • D’Andrea Egildo Luca
    Ricerca:
    Tutor: prof. Pasquale Vito
  • Grosso Felicia
    Ricerca:
    Tutor: dott.ssa Flavia De Nicola
  • Guerrriero Luigi
    Ricerca:
    Tutor: prof. Francesco Maria Guadagno
  • Meo Agostino
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Maria Rosaria Senatore
  • Pastore Gabiria
    Ricerca:
    Tutor: prof. ssa Caterina Pagliarulo; prof. Salvatore P.
  • Votino Carolina
    Ricerca:
    Tutor: dott.ssa Lina Sabatino

25° Ciclo

  • Ambrosino Paolo
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Lorella M.T. Canzoniero; prof. Taglialatela M.
  • Curcio Michele
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Lorella M.T. Canzoniero; prof. Duarte CB (Coimbra, Portogallo)
  • De Gregorio Agostino
    Ricerca:
    Tutor: prof. Ettore Varricchio
  • Emanuele Dario
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Ornella Amore
  • Focareta Laura
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Lorella M.T. Canzoniero; dott.ssa Alison Cole (Biogem)
  • Fucci Alessandra
    Ricerca:
    Tutor: dott.ssa Lina Sabatino
  • Guerriero Ilaria
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Lorella M.T. Canzoniero; prof. Giuseppe Viglietto (Biogem)
  • Reale Carla
    Ricerca:
    Tutor: prof. Pasquale Vito
  • Rinaldo Nicola
    Ricerca:
    Tutor: prof.ssa Lorella M.T. Canzoniero; prof. Giuseppe Viglietto (Biogem)
  • Tagliaferri Daniela
    Ricerca:
    Tutor: prof. ssa Lorella M.T. Canzoniero; prof. Falco (Biogem)
  • Zitano Serena
    Ricerca:
    Tutor: prof. E. Varricchio

 

La pubblicazione della graduatoria sarà l’unico mezzo ufficiale di pubblicità. Non verrà pertanto inviata alcuna comunicazione personale ai candidati vincitori di dottorato.I concorrenti risultati vincitori dovranno iscriversi entro le date rese note contestualmente alla pubblicazione delle graduatorie.La mancata iscrizione entro i termini stabiliti sarà considerata come rinuncia al posto che verrà assegnato, al candidato successivo, secondo l’ordine della graduatoria.In corrispondenza di eventuali rinunce da parte dei vincitori di concorso l’Amministrazione procederà a convocare gli idonei secondo l’ordine della graduatoria. Gli interessati dovranno iscriversi entro cinque giorni lavorativi dalla convocazione pena la decadenza.In caso di utile collocamento in più graduatorie, il candidato deve esercitare opzione per un solo corso di dottorato.La domanda di immatricolazione, in bollo da euro xx,xx, dovrà essere presentata all’Ufficio xxxxx dell’Università degli Studi del Sannio, Via – Benevento (dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00), corredata dalla seguente documentazione:(In caso di spedizione la Dichiarazione sostitutiva di certificazione (Allegato A) di cui al successivo punto 1) dovrà essere anticipata via email: oppure via fax al numero 0824/xxxxx).

  1. Dichiarazione sostitutiva di certificazione (Allegato A);
  2. Fotocopia del documento di identità in corso di validità, debitamente firmata;
  3. Fotocopia del codice fiscale;
  4. Due foto formato tessera debitamente firmate a tergo;
  5. Attestazione del pagamento del contributo di immatricolazione (c/c n.xxxx intestato all’Università degli Studi del Sannio, indicando la causale) come previsto all’art. xx del Bando di concorso.
  6. Attestazione della tassa regionale per il diritto allo studio universitario L’importo pari ad euro xxx,00 dovrà essere versato sul c/c n.xxxx intestato a: xxxxx, xxxxx.
  7. Dichiarazione relativa alle esperienze pre-dottorato;

I dottorandi che non beneficiano della borsa di studio o rinunciano alla stessa, ad esclusione dei cittadini extracomunitari, sono tenuti al pagamento della prima rata pari ad € xxx,xx (quota fissa) da versare all’atto dell'immatricolazione e successive annualità. La seconda rata € xxx,xx è dovuta da quei dottorandi con indicatore ISEEU maggiore di € xxx,xx (se dovuta va versata e sarà cura dello studente iscritto assicurare il pagamento entro il xx/mese). L’attestazione del pagamento della seconda rata dovrà essere depositata presso il Dipartimento xxxxx entro il xx mese 2013 .In caso di beneficio della borsa di studio:

  1. Autocertificazione concernente le condizioni giuridiche ed economiche ai fini del conferimento della borsa di studio per la frequenza dei tre anni di dottorato di ricerca;
  2. Iscrizione all’INPS - gestione separata;
  3. Dichiarazione resa ai fini dell’applicazione del contributo previdenziale INPS;

In caso di rinuncia al beneficio della borsa di studio:

  • Dichiarazione di rinuncia al beneficio della borsa di studio per tutti e tre gli anni di corso;
  • Dichiarazione di rinuncia al beneficio della borsa di studio per uno degli anni di corso di dottorato.

In caso di eventuale rinuncia gli interessati sono tenuti ad inviare tramite fax al n.0824/xxxxx o email la dichiarazione di rinuncia.

Contattaci